Poteri speciali al sindaco L’Unione chiede la revoca

«Chiederemo al futuro governo di centrosinistra di revocare i poteri straordinari in materia di traffico conferiti al sindaco». I consiglieri comunali dell'Unione tornano ad accusare il sindaco Gabriele Albertini sulla scelta che il coordinatore del controsinistra Sandro Antoniazzi, il verde Maurizio Baruffi e il diessino Aldo Ugliano definiscono «clamorosa», quella «di realizzare i box all'Arco della Pace. Assurdo che mentre la Soprintendenza ha negato la spiaggia estiva in quell'area, si costruisca invece il parcheggio». Per questo l'Unione vuole che il prossimo ministro dei Beni Culturali chieda una relazione alla stessa Soprintendenza milanese rispetto alle aree monumentali della città sottoposte a vincolo. Ma dopo giorni di polemiche, arriva la puntualizzazione dell’assessore al Traffico Giorgio Goggi. Che ricorda che, intanto, «via Bertani non è sotto l'Arco della Pace, ma esterna all'area monumentale». E «per il parcheggio, che potrà prevedere anche una quota di residenti, non è stata rilasciata alcuna concessione né dichiarazione di pubblica utilità. C'è stato solo l'inserimento, richiesto dal Consiglio di zona, nell'aggiornamento del Programma Urbano Parcheggi. Non esiste neppure il promotore della nuova struttura, previsto dalla legge. Se si presentasse, la sua proposta ricadrebbe nelle competenze del nuovo sindaco che potrebbe anche non prenderla in considerazione».