Potrà restare al Tg1 come caposervizio

Alfredo Meocci non può più ricoprire la carica di direttore generale della Rai ma, se vorrà, potrà tornare al suo vecchio incarico di caposervizio del Tg1. È quanto emerge dalla bozza di delibera dell’Autorità per le comunicazioni che formalizza la decisione presa ieri dal Consiglio. Il fatto che Meocci, pur se incompatibile con la carica di direttore generale, possa tornare al Tg1 è spiegata con «la diversità della posizione di dg rispetto al precedente rapporto di lavoro e discende sia dal procedimento di nomina sia dalle funzioni proprie di tale incarico che non sono riconducibili all’attività pregressa». Insomma Meocci potrebbe restare in Rai come giornalista, ma dovrà pagare la sanzione.