Povero Veltroni, è finito sul satellite

Povero Walter, non gliene va bene una. Nel Pd vogliono fargli le scarpe: dopo D’Alema che invoca un leader giovane, adesso prende corpo anche la fronda del Nord, guidata dai sindaci di Torino e Venezia, Chiamparino e Cacciari, che premono per la riorganizzazione del partito. Ma i guai di Veltroni ormai superano anche le Alpi: il Pd si vanta di essere il partito di sinistra più grande d’Europa ma non aderisce al Pse perché la componente margheritina non ne vuol sapere. E che fa il Walter? Si attacca al satellite e lancia la campagna pro Murdoch. Sì, proprio Murdoch, l’imperialista, il cannibale dei media. Oggi semplicemente zio Rupert.