Prà, un futuro per la fascia di rispetto

La fascia di rispetto di Prà (550 mila metri quadrati da riportare a nuova vita con attività produttive, scuole e piccoli cantieri navali) è stata data in concessione per 30 anni dall' Autorità Portuale al Comune di Genova. La firma della convenzione, avvenuta venerdì e presentata ieri a Palazzo San Giorgio dal presidente dell'Autorità Portuale Giovanni Novi e dall' assessore comunale Mario Margini, permetterà di avviare importanti finanziamenti per il recupero delal vivibilità nel Ponente genovese. «Gli investitori vogliono garanzie, rinnovando la concessione di anno in anno non era possibile fare molto - dice Margini - questo è l'ultimo tassello che mancava per riuscire a iniziare a operare in concreto, e segue l'inaugurazione della piscina un mese fa e il recente spostamento della ferrovia».