Pranzo in casa o pic-nic Tutte le idee per la tavola

Piatti e bicchieri in tinte primaverili. La tovaglia può essere sostituita da runner. E all'aria aperta non può mancare il cestino

Anna CalderaDomanda lecita in questo periodo «come trascorrerai la Pasqua?». Se non rientrate nella schiera di quelli che hanno appena finito di preparare le valigie, in partenza verso mete esotiche, o siete ospiti da amici, o avete in testa il primo picnic della stagione oppure prenotato al ristorante per il pranzo, significa che avete deciso di restare a casa e quindi si tratta di organizzare la giornata in base a due condizioni importanti, il numero di persone a tavola e le condizioni del meteo. A differenza del Natale, la Pasqua non richiede, almeno per la tavola, una preparazione così solenne. Che decidiate per un pranzo placé, seduti, un brunch o, addirittura, al sacco se il tempo lo concede, comunque va prestata una certa attenzione. A partire dalla tovaglia, che potrà addirittura essere sostituita da tovagliette all'americana, runner o addirittura nulla, a patto che valorizzi l'apparecchiatura, fino alla scelta di piatti e bicchieri. Siamo oramai in primavera, ed è lecito esibire in tavola il colore o piatti con motivi floreali, ovviamente piatto piano, fondo e piattino, devono appartenere allo stesso servizio, al massimo potrete optare per un sottopiatto a tinta unita, per donare eleganza alla tavola senza inutili appesantimenti. Sia che decidiate di apparecchiare in casa o all'esterno, naturalmente se disponete di un giardino o di un terrazzo, potrete completare la vostra mise en place con elementi decorativi che richiamino la Pasqua, come coniglietti e uova in ceramica o di altro materiale. In alternativa potrete decorare con rametti fioriti o vasi colmi di fiori di campo. E il resto della giornata? Se il tempo è brutto, il divano o la poltrona rimangono validi alleati ma se la giornata si presenta mite, nulla vieta di trascorrere il tempo all'aria aperta. Una passeggiata, una partita di badminton, magari la prima della stagione, oppure, perché no, godersi seduti o sdraiati il primo sole primaverile. In ogni caso, è l'organizzazione che conta, coperte e cuscini renderanno decisamente più comoda la permanenza, soprattutto se avete deciso per un picnic sull'aria aperta. E non dimenticatevi un buon libro, trascorrere il resto della giornata in relax è un vostro diritto. Buona Pasqua. lacasainordine.com