Il pranzo della domenica rappresenta la cultura della famiglia

Caro Granzotto, mi rivolgo a lei in veste di capo del nostro Circolo del Tavernello per aprire un tavolo (so che le piacciono tanto) di discussione su quanto recentemente appreso. Da risultati di una inchiesta-sondaggio risulta che otto milioni di famiglie pari al 52 per cento degli italiani seguita a celebrare il rito familiare del «pranzo della domenica». Che essendo una tradizione e richiamando cibi semplici ma buoni, convivialità, affetto e calore umano mi sembra rispettino i valori del Circolo. Cosa ne pensa?