Prato Nevoso, i genovesi pronti a sfrecciare sulle piste «di casa»

Già in azione i primi sciatori mentre il paese mette a punto gli eventi della stagione

Tutto pronto a Prato Nevoso per la nuova stagione sciistica: è già scesa la prima neve di stagione, 80 centimetri, accolta dagli operatori del turismo come buon auspicio per i prossimi mesi, ma soprattutto come necessario patrimonio per la formazione del «fondo» sulle piste. Nel frattempo ferve la messa a punto del programma di eventi, molti dei quali costituiscono assolute novità nel panorama delle proposte della «montagna dei liguri» per eccellenza. La stazione monregalese a due passi da Cuneo riparte, infatti, quest’anno con un programma ampio e vario di attività «per soddisfare e far divertire gli appassionati della montagna, ma non solo». Per l’inaugurazione vera e propria della stagione, comunque, bisognerà aspettare «Prato Nevoso in Festa», nel fine settimana dell’Immacolata: una tre giorni di sorprese che coinvolgerà tutto il paese. Si comincia venerdì 7 dicembre, dalle 20 in poi, con l’apertura dello sci notturno gratuito, fiaccolata e discoteca con animazione di Dj Ringo, la mongolfiera di Peraria, esibizioni freestyle con le moto di Alvaro Dal Farra, animazione e spettacoli per tutta la famiglia fino all’una di notte. La festa continuerà sabato 8, con l’apertura straordinaria di locali e negozi sino a mezzanotte, esibizioni di snow board e di bike con Alessandro Barbero e ancora musica, animazione e spettacoli. I festeggiamenti culmineranno domenica 9 per terminare intorno alle ore 14.
Numerosi anche gli eventi in programma nel vivo della stagione invernale, a cominciare dal Railway to Heaven previsto per il 15 e 16 dicembre (una kermesse del freestyle, con i migliori rider e skier italiani e internazionali che si sfideranno all’ultimo trick). Seguiranno: il Capodanno in conca con fuochi d’artificio e musica; Winter Wheels il 26 e 27 gennaio (sesta edizione, unica gara motociclista in notturna sulla neve); Mission Ski Tour (tour italiano della Nestlè, Ellesse, Sony-Ericsson, Tiscali, Htm) nei giorni 2 e 3 febbraio; Rossignol Demo Tour il 9 e 10 febbraio; i Campionati italiani Rag-All Boarder-Pipe-Gigante dal 22 al 24 febbraio, la MangiaSki il 15 marzo; lo Spring Splash il 30 marzo, solo per citare i principali.
Ma Prato Nevoso andrà anche «oltre l’inverno»: la serie di eventi culminerà con l’arrivo, il 20 luglio, della tappa numero 15 del Tour de France: «Il Giro di Francia - sottolinea in particolare Gianluca Oliva, amministratore delegato di Prato Nevoso Ski Spa - rappresenta il terzo evento più seguito al mondo, dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio. Il fatto che sia stata designata la nostra località come arrivo di tappa costituisce il premio più bello per il lavoro fatto finora, oltre a stimolare ulteriormente il nostro desiderio di crescere e sviluppare nuovi, importanti progetti con entusiasmo ed euforia».
Ottime prospettive, dunque, per i liguri, e i genovesi in particolare, che sono da sempre assidui frequentatori - e anche residenti, nelle numerose seconde case - nella località del Cuneese. Liguri e genovesi, in particolare, saranno senza dubbio anche quest’anno la colonia di turisti più numerosa sulle piste del comprensorio del Mondolè che ha come riferimento il paese a 1500 metri d’altitudine e 130 chilometri sciabili (a innevamento programmato, e serviti da impianti di concezione innovativa).