A Prato Nevoso si scia anche in bicicletta

La pista innevata illuminata dai riflettori come un campo da calcio in una partita notturna. Sulla neve scende una bicicletta che ha sci al posto delle ruote. Poco più in là passa una persona a cavallo, mentre un gigantesco orsetto blu di pezza chiama a sé uno sciame di bambini. Non è una scena tratta da un visionario film di David Linch, ma un'esperienza che si può vivere a pochi chilometri da Genova e Savona. In una stazione sciistica che, da sempre, è una delle mete preferite dei liguri: Prato Nevoso.
La «conca», suggestivo anfiteatro naturale, sta specializzando la propria vocazione turistica proponendosi sempre più come la montagna dei bambini, ma non per questo dimentica le esigenze di divertimento di giovani e adulti. Ed ecco che, accanto a Pratolandia, cioè il parco di divertimenti a tema dove regna Mondolotto, che è il grande orsacchiotto animato di cui si parlava all' inizio, ci sono attrazioni e opportunità anche per i grandi. Un esempio per tutti lo «snowtrikke», cioè la bicicletta della neve che è una novità assoluta per l' Italia. Un modo diverso di sciare, semplice anche per chi non ha mai calzato gli scarponi. E, in effetti, su questa bicicletta installata su tre corti sci, degli scarponi non ce n' è bisogno. Si può montare con gli stivali. Sotto gli occhi, naturalmente, degli istruttori guidati da Christian Beni, unico in Italia abilitato ad aprire una scuola di questa nuova disciplina che, ne è sicuro, nel giro di qualche anno potrebbe diventare la nuova moda e eguagliare la diffusione delle tavole da «snowboard».
«Grande novità di questa stagione invernale - racconta Christian Beni primatista mondiale di trikke - per chi vuole provare divertimento allo stato puro, facile da usare anche per chi non sa sciare. Vista la grande richiesta - continua soddisfatto - abbiamo anche previsto un pacchetto per chi vuole venire a provare lo snowtrikke: organizziamo due volte a settimana una navetta con partenza da Piazza della Vittoria per trascorrere una giornata sulla neve e noleggiare il trikkeski con il supporto di istruttori qualificati». Inoltre è possibile noleggiare ed effettuare lezioni individuali di snowtrikke con istruttore da trentacinque euro nei giorni festivi a trenta euro all'ora nei giorni feriali, prezzi da cinquantacinque euro a cinquanta euro per le lezioni collettive.
A Prato Nevoso si può vivere l'emozionante atmosfera dello sci notturno con oltre otto chilometri di piste aperte dalle venti alle ventitre. Piste aperte martedì, venerdì e sabato. Ma non finisce qui: apertura delle piste tutte le sere nel periodo natalizio escluso la sera di San Silvestro. E così gli sciatori possono scendere in tranquillità provando l'emozione, davvero rara, di sciare in notturna alla luce della luna e dei potenti riflettori.
Durante il giorno Prato Nevoso, inserita nel comprensorio sciistico del Mondolè Ski assieme ad Artesina e Frabosa Soprana, offre un'area sciabile con oltre centotrenta chilometri di piste per sciatori di ogni livello e trentun impianti di risalita tra seggiovie, skilift e tappeti aperti da dicembre ad aprile grazie all'innevamento artificiale.
I genitori possono sciare in libertà, perché ai bambini ci pensa lo kindergarten Academy: un pacchetto studiato appositamente per le famiglie per il periodo natalizio ed il mese di febbraio. Attraverso questa formula i bambini giocano e si divertono a Pratolandia, sciano con i maestri della scuola di sci e pranzano con gli educatori qualificati per concludere la giornata in compagnia di Mondolotto.
Pratolandia, il Parco Giochi sulla neve per bambini da zero a dodici anni, è aperto tutti i giorni dalle dieci alle sedici. L'ingresso costa tredici euro al giorno oltre all'assicurazione che si paga una volta sola e vale per tutto l'anno. Abbonamento settimanale a sessantacinque euro, mentre il prezzo dell'abbonamento stagionale è di centonovantacinque euro.
Ma quanto costa soggiornare a Prato Nevoso, la stazione sciistica che un imprenditore genovese, Gianluca Oliva, sta rinnovando nell' aspetto aumentandone l'offerta abitativa?
Soggiornare in Hotel direttamente sulle piste durante il periodo natalizio con sistemazione in mezza pensione costa circa novantacinque euro al giorno a persona. In Residence tre stelle la settimana di Capodanno da milleseicento euro per il trilocale a millequarantaeuro per il monolocale compresi i consumi. Speciale promozione bambino gratis dal 9 al 23 gennaio 2010 e dal tredici marzo a fine stagione: i bambini fino a dodici anni avranno la possibilità di usufruire di una vacanza all inclusive comprensiva di scuola di sci per sei giorni di lezione collettiva e di skipass per accedere liberamente alle piste, inoltre cinquanta per cento di sconto sul noleggio dell'attrezzatura.
Ma torniamo ai divertimenti per adulti e bambini: all'interno della stazione sciistica di Prato Nevoso si trova uno Snowpark attrezzato con area freestyle e snowboard. Numerosi eventi nazionali e internazionali ne hanno determinato la crescita della fama che risulta essere il migliore d'Italia insieme a quello di Bardonecchia. Ancora tanto divertimento: Go Kart da neve e motoslitte per chi vuole provare l'ebbrezza della velocità tutti i giorni dalle dieci alla mezzanotte presso la Conca, per i bambini dai sei anni in poi invece ci sono a disposizione i quad e gli elastici del jumping. Pattinaggio sul ghiaccio su pista naturale aperta sia di giorno che di sera, passeggiate a cavallo sulla neve nel centro di equitazione alpina, centro benessere per il relax e per rigenerare il corpo nel Residence del Borgo… E per l'ora della cena? In baita a duemila metri trasportati dal gatto delle nevi dove si possono gustare piatti tipici, oppure in un accogliente e caldo ristorante del borgo.
Gli appassionati dello sci puro, arrivati in un'ora e mezza di automobile da Genova e Imperia e meno di un'ora da Savona, possono invece contare su alcune seggiovie superveloci per raggiungere tutte le piste - che si dipanano per centotrenta chilometri - del comprensorio del quale fanno parte anche Frabosa e Artesina: quattro piste nere per sciatori esperti, ventidue piste rosse, venticinque piste blu e una pista di fondo.
I prezzi degli impianti di risalita sono di trentun euro il giornaliero per gli adulti, mentre lo stagionale costa seicentoventi euro. C'è poi uno skipass plurigiornaliero da due giorni a due settimane con un costo che va dai cinquantotto euro a trecentoquaranta euro. Inoltre skipass ad ore da un'ora, costo dieci euro, a trenta ore, duecentoventi euro. Infine biglietti a punti, biglietti non personali che possono essere utilizzati da più persone con validità stagionale con un costo tra i diciassette euro per dodici punti a quarantanove euro per cinquantadue punti.