Il precedente Nel novembre del ’94 ci furono 70 vittime

L'ultimo disastro che ha colpito il bacino del fiume Tanaro risale al 5 e 6 novembre 1994, dopo tre giorni di piogge continue (oltre 600 mm): un'onda di piena straordinaria del fiume infatti si formò il 5 novembre a monte di Garessio e correndo giù a valle devastò con furia inaudita tutto il suo corso e le decine di centri abitati lungo le sue sponde sino a giungere presso la foce nel Po nelle prime ore del giorno 7 novembre. Durante l'alluvione il Tanaro toccò valori di portata record mai raggiunti nel secolo. I morti, alla fine, furono 70, 11 nella sola Alessandria. Ancora nell’ottobre 2000, in Piemonte un’altra alluvione provocò circa 4.500 sfollati. Andò peggio nella contigua Valle d’Aosta: 3mila senza tetto. Le vittime in totale furono 17.