Precedenza mancata Collisione tra due traghetti

Si è conclusa con un uomo colpito da infarto e tanto spavento per le centinaia di passeggeri a bordo, la collisione fra il traghetto della Moby Lines «Fantasy» e quello della Tirrenia «Nuraghe», avvenuta poco dopo le 13 di ieri a quattro miglia dal porto di Olbia. Nel violento urto la motonave della Moby ha riportato un grosso squarcio sotto la linea di navigazione e ha cominciato ad imbarcare acqua, mentre quella della Tirrenia solo lievi danni. Sul posto sono intervenute le motovedette della guardia costiera e alcuni rimorchiatori. Infatti mentre il Nuraghe è riuscito a entrare in porto da solo, il Fantasy ha dovuto essere trainato. Ora indagano le Capitanerie di Porto di Olbia e quella di Golfo Aranci: la collisione è avvenuta a un miglio dall'isolotto di Figarolo, vicino all'isola di Tavolara. Da Olbia era partito il Moby Fantasy e sempre a Olbia era diretto il Nuraghes proveniente da Civitavecchia. «In relazione alla collisione - è detto nella nota della Moby Lines - precisiamo che la nostra nave in partenza, è stata investita sul fianco sinistro dal traghetto della Tirrenia, in arrivo nel golfo stesso, circostanza che sottolinea la regolarità della rotta e della precedenza della nostra nave». «La nave della Tirrenia non ha rispettato l'entrata nello schema di separazione che permette l’“atterraggio» a Olbia», ha aggiunto il comandante della Moby Fantasy, Domenico Vuolo. «Fortunatamente - ha concluso - le scatole nere di entrambe le navi saranno la prova inconfutabile di quanto accaduto».