Precipita un aereo a Cuba In Pakistan un charter Eni Due italiani tra le vittime

Un Atr 72 della Aerocaribbean, in volo tra Santiago e L'Avana, si è schiantato in una zona montuosa: <strong><a href="/video/cade_aereo_cuba_muore_italiano/id=aereo_cuba_5_11_10">video</a></strong>. Nessun superstite: tra i 68 morti un nostro connazionale. <strong><a href="/esteri/pakistan_cade_aereo_noleggiato_dalleni_21_morti_anche_italiano/aereo_precipita_pakistan-beechcraft_1900-eni/05-11-2010/articolo-id=484917-page=0-comments=1">In Pakistan cade un aereo noleggiato dall'Eni</a></strong>: tra le 21 vittime un italiano: <strong><a href="/video/pakistan_si_schianta_jet_deleni_vittime_anche_italiano/id=aereo_pakistan_5_11_10">video</a></strong>

L'Avana - "Non ci sono superstiti" tra le 68 persone che viaggiavano a bordo dell'aereo - un Atr 72- della compagnia Aerocaribbean precipitato a Cuba. Tra le vittime, 28 stranieri: un italiano (Raffaele Pugliese), 9 argentini, 7 messicani, 1 venezuelano, 3 olandesi, 2 austriaci, 1 francese, 1 spagnolo, 2 tedeschi, 1 giapponese. Le altre 40 vittime sono tutte cubane. Secondo l’Istituto cubano dell’aeronautica civile il velivolo "ha riferito di una situazione di emergenza, perdendo poi il contatto con i servizi di controllo di transito aereo" ed "è precipitato a terra" nella regione di Guasimal (Sancti Spiritus, centro dell’isola). Un testimone dello schianto ha parlato di "una palla di fuoco nel mezzo della montagna".

Lo schianto in montagna Guasimal si trova a circa 360 chilometri a est dell’Avana. L’aereo è precipitato in un terreno accidentato di montagna non lontano dal bacino idrico di Presa Zaza, il più grande del paese. Le immagini pubblicate dal sito cubadebate.cu mostrano i rottami dell’aereo in fiamme e di parti della fusoliera, così come gli sforzi dei soccorritori che si servono di un bulldozer per farsi strada nell’area boscosa.

L’Atr-72 Aereo di fabbricazione italo-francese che viene usato per voli regionali. Ha una capacità massima di trasporto di 68 persone e può effettuare viaggi fino ad una distanza di 1.195 chilometri. L’Aerocarribean è di proprietà dello Stato cubano e copre la maggior parte delle rotte interne dell’isola caraibica.

Disastri aerei a Cuba Il peggior disastro aereo a Cuba risale al 3 settembre 1989 quando un Ilyushin Il-62 di fabbricazione sovietica si schiantò al suolo poco dopo il decollo all’Avana, provocando la morte di 115 passeggeri - di cui 113 italiani - 11 membri dell’equipaggio e 40 persone a terra.