Precipita in un cantiere operaio in gravi condizioni

Un operaio in servizio in un cantiere edile in piazza Merani, nel quartiere di Albaro, è rimasto gravemente ferito nel primo pomeriggio di ieri. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e le forze dell’ordine.
L’uomo è stato intubato e portato in codice rosso all’ospedale San Martino. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla polizia accorsa sul posto, l’operaio, un capocantiere, stava coordinando le operazioni per lo spostamento di un escavatore attraverso una gru quando è improvvisamente precipitato in uno scavo. Nella caduta ha riportato ferite molto gravi. I medici del 118 hanno dovuto rianimarlo e intubarlo. Tecnici dell’Asl sono accorsi sul posto.
Il cantiere potrebbe essere posto sotto sequestro.
E ieri nello spezzino, un uomo di 61 anni è rimasto ferito all’interno del cantiere edile in cui lavora: per ragioni da chiarire, mentre passava sotto un carico sospeso, ha riportato un brutto trauma cranico, cadendo a terra. È accaduto nella mattinata in località Campo di Durla a Sesta Godano, nell’alta vallata del Vara. L’uomo è stato soccorso dai colleghi di lavoro: i primi interventi medici sono stati attivati dal 118, sul posto. Poiché aveva ferite alla testa, si è disposto il trasporto urgente all’ospedale della Spezia, con l’ausilio dell’elicottero. L’operaio è stato ricoverato sotto osservazione.