Precipita un Cessna morti i due passeggeri

Erano partiti dalla Sicilia, per fare un tour della penisola a bordo di un ultraleggero. Ma l’aereo di una coppia di turisti bolognesi è precipitato ieri sul massiccio del Pollino, in Calabria e per loro non c’è stato nulla da fare. Viaggiavano in un gruppo di quattro velivoli e, dopo lo scalo a Sibari, erano ripartiti verso Potenza. Ma uno dei Cessna è caduto, probabilmente per un guasto tecnico, e ha poi preso fuoco dopo l’impatto al suolo. L’ultraleggero era partito da Sibari verso le 16.30 di ieri, dopo aver fatto il pieno. Mezz’ora dopo ha improvvisamente perso quota, fino a schiantarsi in un campo coltivato a San Lorenzo Bellizzi, vicino a Cosenza. Le fiamme hanno attirato l’attenzione di una vedetta del Corpo forestale, che ha pensato a un incendio. Invece gli uomini giunti sul posto si sono trovati davanti la carcassa dell’aereo: i due occupanti erano già carbonizzati. Ora sulla disgrazia stanno indagando i carabinieri di Cerchiara e i colleghi di Castrovillari.