Precipitano dalla gru Un morto e un ferito

Stavano lavorando nella raffineria di via Malagrotta quando ieri, intorno alle 15.45, il cestello della gru sulla quale si trovavano è precipitato da un’altezza di dieci metri. L’incidente ha causato la morte di Michele Tanga, 39 anni, morto subito dopo il ricovero per le gravi ferite riportate. Rimasto ferito un altro operaio, Enrico Donnarumma, 34 anni, mentre il gruista si trova in stato di shock. I tre erano dipendenti della Ecocontrol di Pomezia. Aperta un’inchiesta sull’incidente.