La precisazione Lunghini in affitto al Pat dal 1965

In merito all’articolo apparso sulle pagine della Cronaca di Milano de «Il Giornale» lunedì 21 febbraio dal titolo «I vip in affitto. Spuntano altri nomi illustri: c’è il consulente di D’Alema», in cui si citava «tra i nomi illustri negli elenchi dei titolari dei contratti di affitto dei 1046 alloggi di proprietà del Pio albergo Trivulzio» il nome di Giorgio Lunghini, citato come «economista e decano dell’Università di Pavia, consulente del governo sotto la presidenza di Massimo d’Alema», è opportuno precisare che il contratto di affitto di Lunghini risale al 1965 ed è stato frutto di un cartello affittasi appeso in corso di Porta Romana. Il suo ruolo accademico e le altre cariche da lui ricoperte non hanno quindi avuto alcuna influenza su tale contratto.