«Predator» contro l’India

Colpisce di notte quando il buio è più buio, ha già ucciso decine di volte e lo farà ancora. Lo hanno visto in molti, ma non tutti alla stessa maniera. C’è chi lo descrive come «un mostro che ti artiglia al volto», chi lo vede come «una creatura luminosa che viene dallo spazio» e chi lo disegna come «insetto mutante con una luce rossa sul davanti e una blu sul retro». L’unica cosa certa è che «la Cosa» ha gettato l’Uttar Pradesh, India, nel terrore provocando persino rivolte e linciaggi nei villaggi. Cosa sia la «Cosa» non si sa. Ma qualcuno non ha dubbi: è il risultato dell’esperimento scientifico di una potenza nemica, il Pakistan, e usa gli indiani come cavie. Una specie di Predator senza pietà che i pakistani nascondono in laboratorio e fanno uscire ogni tanto, quando il buio è più buio. Bravo a colpire, bravo a nascondersi, bravo a sparire. Bravo in tutto. Praticamente un mostro...