Il prefetto Serra incontra il console romeno

Il prefetto Achille Serra ha avuto ieri mattina un incontro con il console della Romania Cornel Visoiu, in cui si è parlato dei disagi verificatisi in via del Serafico, a causa del rilevante afflusso di cittadini romeni presso gli uffici del consolato. Nel corso del colloquio sono state messe a punto alcune iniziative, peraltro già allo studio da parte del consolato, per migliorare il servizio reso ai cittadini romeni e ridurre al minimo il disagio per i residenti del quartiere. A tal fine, gli uffici del Consolato lavoreranno cinque giorni a settimana, rispetto ai tre attuali, per ricevere circa 250 persone al giorno. Predisporranno, inoltre, liste di ricevimento per appuntamento, per evitare lunghe attese fuori dagli uffici stessi. L’afflusso è determinato anche dal fatto che in Italia sono aperte solo due sezioni consolari, a Milano e Roma, che devono far fronte all’utenza di circa 300.000 cittadini romeni presenti sul territorio. Il consolato di Roma, in particolare, ha tutto il bacino di utenza del centro-sud, tra cui 70.000 persone solo nel Lazio.