Premafin perde un fantasma Unipol non vuole soci occulti

Svanisce uno dei soci fantasma di Premafin: il Credit Agricole Suisse, ultradecennale custode di pacchetti azionari della cassaforte dei Ligresti per conto terzi, ha azzerato la quota, già ridotta dal 9,5% al 2,59%. Il pacchetto è da sempre stato attributo dal mercato agli stessi Ligresti e quindi in molti leggono quanto accaduto come il primo atto che predispone il terreno alla fusione di Fonsai con Unipol, voluta da Unicredit e Mediobanca per salvare il gruppo Ligresti. Operazione non certo facile da costruire fino a quando nessuno conosce con esattezza a chi faccia capo il 20% di Premafin. Al Credit Agricole si aggiungono infatti due trust alle Bahamas (The Heritage ed Evergreen): nei prossimi giorni dovrebbe toccare a loro venire a galla. Consob li attende in superficie per «infilzarli».