Premiata la Tornado di Scarpa

Sono veramente poche le novità di Ispo 2006 che non abbiano presentato un mix molto forte e coeso fra tecnologia, innovazione, creatività e design. Vi è una serratissima concorrenza su ognuno di questi aspetti perché il consumatore di attività sportive è, nella maggior parte dei casi, un consumatore esigente, e fa attenzione ad ogni piccolo dettaglio, non lasciandosi più convincere esclusivamente dal brand. Oggi attrezzatura e abbigliamento sono diventati molto costosi, spesso costosissimi: si pone quindi attenzione al brand finale, ma si controllano il design, la funzionalità, i materiali, i tessuti.
Non a caso, gli organizzatori, attentissimi all’evolversi dello sport nella società, hanno istituito una serie di premi che riconoscono alle aziende impegnate nel settore l’attenzione e i meriti dovuti.
Sono nati proprio con questo scopo gli Ispo Award, premi prestigiosissimi che gratificano i prodotti più innovativi (l'italiana Scarpa di Asolo è la sola azienda di casa nostra che si sia aggiudicata un premio così importante (l'European Sky Award 2006 per lo sky boot Tornado, scelto con questa testimonianza: «La migliore innovazione nel settore sci per il 2006»).
BrandNew Award. Ci sembra inoltre interessante segnalare i BrandNew Award: perché premiano aziende nate da meno di quattro anni (e molto creative) e perché proprio fra queste abbiamo scoperto prodotti davvero curiosi.
Come gli sci che - a parità di superficie - hanno identiche proprietà di sci decisamente più lunghi: 143cm contro 185cm: www.icelanticboards.com;
le strisce elettroniche inserite nell'abbigliamento per rendere visibile la persona subito dopo il tramonto: www.stridelite.com;
il set professionale formato da tavola e da funi da bungee, per surfisti che abitano lontano da mari e fiumi, e vogliono mantenersi in allenamento: www.bansheeriverboards.com;
il guanto CZip, che con una semplice zip sul dorso permette completa libertà di movimento alle dita, per manovre altrimenti impossibili: www.vaughnoutdoor.com.
Grande innovazione anche per i golfisti: la tedesca Mantis, ha realizzato il rivoluzionario Carbon Golf Caddy, dal peso assolutamente lieve, pur considerando il motore, e dalla estrema maneggevolezza: www.carbonfunctiond.de.