Premiati i «corti» del concorso Troisi

Ultima serata di Cortoconcorso Massimo Troisi, nella sala consiliare del Comune di Pieve Emanuele. La kermesse si chiude con la premiazione dei corti vincitori e una festa condita da cibi, bevande e musica. Diciotto le opere selezionate, di cui ben 4 realizzate dagli studenti dell'Itsos che già aveva espresso l'opera vincitrice nella scorsa edizione.
La serata inizia con al proiezione degli ultimi corti in concorso: «Il Ring» realizzato dal Cag (Centro di Aggregazione Giovanile) di Monza che già da alcuni anni utilizza il linguaggio dell'audiovisivo come strumento educativo per affrontare temi legati alle problematiche adolescenziali. «Vola e va», storia di Guspini, una cittadina sarda di 13.000 abitanti, che sono riusciti con grande creatività a condividere le proprie risorse e a rivitalizzare, coordinate dalla Banca del tempo, un tessuto sociale fortemente disgregato. Infine «Strano»girato da un gruppo di studenti della scuola Itsos, racconta le azioni quotidiane di quattro ragazzi della periferia sud-milanese .