Il premier ceceno Kadyrov promette soldi a chi chiamerà il proprio figlio «Maometto»

In occasione dell’anniversario della nascita del profeta Maometto, che in Cecenia verrà celebrato oggi, 8 marzo, e domani, 9 marzo, il primo ministro Ramzan Kadyrov ha disposto una serie di provvedimenti a favore delle famiglie più bisognose, invitando i genitori a chiamare “Maometto“ tutti i bebè che nasceranno in quei due giorni.
«Nell’anniversario della nascita del profeta Maometto, alle famiglie cecene più bisognose verranno distribuiti 10 mila sacchi di farina e 10 mila sacchi di zucchero», ha detto ai giornalisti nei giorni scorsi a Grozny il premier Kadyrov. Inoltre, ha aggiunto, «a 10 mila famiglie povere verranno assegnati 5 mila rubli» (poco più di cento euro, ndr), mentre per ogni bambino nato nel giorno del compleanno del profeta verranno assegnati 50 mila rubli (poco più di mille euro).
Per festeggiare il compleanno del profeta, ha aggiunto il primo ministro, a Grozny e nelle altre città cecene si svolgeranno spettacoli pirotecnici.