Premier intenerito quando Netanyahu cita mamma Rosa

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è commosso al Parlamento israeliano, quando il premier Benjamin Netanyahu ha citato la madre del Cavaliere, la signora Rosa, per l’episodio in cui durante la seconda guerra mondiale, incinta di otto mesi, difese una ragazza ebrea da un poliziotto tedesco.
«Mia madre esprime il sentimento di tutte le donne italiane. Credo che l’emozione che coglie me in questo momento sarà la stessa che coglie le donne italiane che ora stanno guardando in diretta la televisione», ha detto Berlusconi parlando a braccio durante il suo intervento alla Knesset.
Netanyahu ha rievocato il coraggio di Mamma Rosa: «La donna italiana, incinta di otto mesi, si mise tra il poliziotto e la ragazza. E senza un briciolo di paura affrontò il poliziotto tedesco e gli disse: “Puoi uccidere me, ma guarda le facce delle persone sul treno, ti prometto che non ti faranno scendere vivo di qui”. Così ha salvato la ragazza e ha acceso una luce nella tenebre che coprivano l’Europa. Uno dei figli di questa signora coraggiosa - ha aggiunto emozionato Benjamin Netanyahu - si chiama Silvio Berlusconi».