Il premier: io vittima, non manipolatore di tv

Dopo il primo Tapiro «in affido» a Romano Prodi sulle manipolazioni tv, con la promessa di Valerio Staffelli di andarselo a riprendere quando cesseranno i servizi giornalistici «taroccati» in caso di vittoria alle prossime elezioni, ieri sera «Striscia la notizia» ha attapirato Silvio Berlusconi. Il video mostrato da Staffelli al premier risale al 26 gennaio 2003, in occasione dei funerali di Gianni Agnelli. All’arrivo di Berlusconi, la folla lo fischia, come viene proposto dal Tg2 e dal Tg3. Il Tg1 non cita neanche la presenza di Berlusconi. Rivedendo il filmato, il Cavaliere afferma ai microfoni di Staffelli: «Io non ricordo questo filmato. E francamente non ricordo neppure i fischi. Ma è una cosa normale. Tutte le volte che vado da qualche parte ci sono 10-15 persone che fischiano. Il telegiornale deve essere obiettivo. È quello che mi auguro anch’io. Comunque i telegiornali non li vedo mai. Lei dovrebbe sapere che sono l’editore più liberale che si possa immaginare. Le manipolazioni non dipendono da me, ne sono normalmente vittima...».