Il premier: un prestito per i nuovi nati a sostegno delle famiglie numerose

Ipotesi del governo per le famiglie: 5mila euro a lunga scadenza con interessi al 4% annuo. La proposta dl sottosegretario Giovanardi. Incontro a Palazzo Chigi con imprese,
banche e associazioni confederali

Roma - Un prestito per i nuovi nati nelle famiglie numerose. Una somma di circa 5mila euro con un prestito a lunga scadenza con interessi al 4% annuo. È questa l’ipotesi che Silvio Berlusconi ha ventilato all’interno della riunione con imprese, banche e associazioni confederali. L’idea, spiegano fonti governative, sarebbe del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi, e annunciata dal premier durante l’incontro che si è tenuto oggi a Palazzo Chigi.

E un invito alle imprese all’ottimismo sarebbe stato rivolto dal presidente del Consiglio nel corso dell’incontro. "Ci vuole ottimismo", avrebbe detto il premier, per affrontare la crisi innescata dalla tempesta finanziaria. All’incontro hanno partecipato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, i ministri dell’Economia Giulio Tremonti, delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli, del Lavoro Maurizio Sacconi, dello Sviluppo economico Claudio Scajola, della Funzione pubblica e Innovazione Renato Brunetta reduce dalla trattativa sul rinnovo contrattuale per gli statali.