Il premier Prodi: «Stiamo lavorando per un’intesa»

Eni-Kazakistan, si lavora a un accordo con il coinvolgimento del governo. Ieri il presidente del Consiglio Romano Prodi ha confermato la sua missione nell’ex Repubblica sovietica, mentre sembra prossima una visita ad Astana, capitale del Kazakistan, dell’amministratore delegato Paolo Scaroni. L’ipotesi di un appuntamento la prossima settimana continua a circolare, anche se mancano ancora conferme ufficiali. Due giorni fa il ministero dell’Ambiente kazako aveva minacciato di bloccare i lavori di esplorazione dell’Eni in Kashagan, facendo leva su presunte violazioni delle leggi ambientali. Il titolo Eni ieri ha guadagnato lo 0,23 per cento.