Premio Excellent: riconoscimenti a Scajola, Santo Versace e Moratti

Quest'anno fra i premiati il ministro Claudio Scajola, l'onorevole Santo Versace e Massimo Moratti. La premiazione avverrà all'Hotel Principe di Savoia, sotto la conduzione di Tessa Gelisio<br />

Milano - Quattordici anni di successi per il premio Excellent, un "Oscar del turismo" made in Italy che premia le eccellenze in un settore trainante per l'economia italia il cui sviluppo è in gran parte legato alla crescita e allo sviluppo dell'industria turistica nazionale. I riconoscimenti vengono assegnati a personaggi di primo piano del mondo imprenditoriale, manageriale e politico, che si sono distinti nel potenziare e rilanciare il comparto turistico.

Versace, Scajola e Moratti fra i premiati Quest'anno fra i premiati il ministro Claudio Scajola, l'onorevole Santo Versace e Massimo Moratti. La premiazione è avvenuta all'Hotel Principe di Savoia di Milano, condotta da Tessa Gelisio. Il ministro dello Sviluppo Economico, è stato premiato per l'impegno mostrato verso la crescita del settore turistico, Massimo Moratti, presidente FC Internazionale, per la sua squadra che porta in giro per il mondo il brand Italia, Santo Versace per aver diffuso nel mondo un marchio italiano di successo. Proprio i premi Excellent, ha sottolineato la presidente di giuria Ombretta Fumagalli Carulli, "vogliono evidenziare la necessità di sviluppo economico dell’Italia, nella speranza che l’eccellenza sia trainante in ogni settore".

Ecxellent 2009 al sindaco di Reggio Calabria Il sindaco Scopelliti è salito sul palco per ritirare il premio dopo il ministro Scajola e il presidente dell’Inter, Massimo Moratti. "Al sindaco più amato, impegnato a valorizzare le bellezze artistiche e culturali di una città magica» è scritto nella motivazione di assegnazione del riconoscimento. Alla manifestazione conclusiva del Premio Excellent 2009 hanno preso parte oltre quattrocento invitati tra imprenditori e manager dell’industria turistica nazionale. Il premio ideato da Mario Mancini viene conferito a personaggi illustri del mondo politico, imprenditoriale e culturale, che per un’impresa innovativa, un investimento coraggioso, la promozione di una destinazione e dell’ospitalità made in Italy si sono distinti nella valorizzazione del "patrimonio Italia" ed hanno contribuito a tenere alta l’immagine del "brand Italia" nel mondo. Della giuria del premio, presieduta dall’onorevole Ombretta Fumagalli Carulli, tra gli altri, hanno fatto parte Francesco Saverio Borrelli, Federico Falk, Mario Mancini e Paolo Casella. 

Tutti i premiati
Accanto a queste personalità i premi sono andati a Gian Marco Rossi, titolare Grand Hotel Terme della Fratta di Bertinoro. Esperto di termalismo, prima che le Spa e i centri benessere fossero una moda, ne ha saputo trasformare lo stesso concept, attuando la cultura dell’ospitalità a 360 gradi. E’ presidente nazionale Aiceb (Associazione Italiana Centri Benseere). Margherita Bozzano assessore al turismo della regione Liguria; Vincenzo Maraio, assessore al turismo di Salerno; Alessandro Cianella direttore generale Federalberghi; Gioacchino Paolo Ligresti consiglio di sorveglianza Atahotels; Enzo Indiani, general manager Hotel Principe di Savoia Milano; Tersa Naldi, amministratore unico Royal Group Hotels & Resorts Napoli; Angiola Armellini, titolare Aran Hotels Roma; Sebastiano Russotti presidente Russotti Finance spa - Marriott Hotels; Palmiro Noschese responsabile Sol Melìà Hotels Italia; Alessandro Marcucci Pinoli titolare Vips Hotel - Pesaro Urbino; Roberto Zanetta titolare Villa Aminta di Stresa; Antonio Berloni titolare Indel B di Sant’Agata Feltria.