Il premio Sport del Rotary a Francesco Moser

Nel decennale del riconoscimento, scelto il leggendario campione di ciclismo. Serata all'Hotel Ambasciatori di Roma, città che il prossimo 31 maggio ospiterà la tappa conclusiva del Giro d'Italia

Con una cerimonia ufficiale che si terrà domani sera all'Hotel Ambasciatori di Roma, il leggendario campione di ciclismo Francesco Moser riceverà il Premio Sport 2009 del Rotary. Una scelta non casuale quella del grande protagonista di almeno un ventennio (dal 1969 al 1989) del ciclismo italiano e internazionale, come ricordano gli organizzatori, visto che l'edizione del Decennale del premio coincide con il Centenario del Giro d'Italia, che prenderà il via tra poco più di un mese e si concluderà il 31 maggio con una tappa a cronometro proprio nel cuore di Roma. Alla cerimonia di premiazione saranno presenti il sottosegretario con delega allo sport Rocco Crimi e il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco.
Il Premio Sport è stato istituito nel 1999 per celebrare con un prestigioso riconoscimento i grandi campioni azzurri di un recente passato, che con le loro straordinarie imprese nelle rispettive discipline hanno esaltato i valori dello sport italiano issandolo sulla vetta del mondo. Con il passare degli anni l'Albo d'Oro del Premio Sport si è arricchito dei nomi illustri di atleti leggendari che hanno conferito all'evento un livello di assoluto valore internazionale. Tra i vincitori Nicola Pietrangeli (che domani sera farà gli onori di casa), Nino Benvenuti, Gianni Rivera, Renzo Nostini, Pietro Mennea, Novella Calligaris, Gustav Thoeni, Raimondo D'Inzeo. Nell'ultima edizione, oltre a Klaus Dibiasi, era stato assegnato un premio speciale a Luca Pancalli, presidente del Comitato paralimpico e vicepresidente del Coni.