Premio Valore Expo 2015 alla tuffatrice Tania Cagnotto

Riconoscimento alla campionessa di tuffi che visita l'Esposizione Universale e commenta: "L'ambiente è bellissimo, sembra di vivere in un villaggio olimpico, tornerò dopo i mondiali in Russia"

"Expo Milano 2015? L'ambiente è bellissimo, sembra di vivere in un villaggio olimpico…”, è il primo commento di Tania Cagnotto, campionessa italiana di tuffi, che all'Esposizione Universale è stata insignita del Premio Valore Expo 2015. Il riconoscimento, realizzato dalla Officel Licensee monete e medaglie ufficiali Museo del Tempo, sottolinea l'apprezzamento per l'attività agonistica nazionale e internazionale dell'atleta.

"Tania Cagnotto - si legge nelle motivazioni - delinea costantemente un esempio di dedizione e impegno, raggiungimento di alti obiettivi e sana energia rivolta ai valori del made in Italy, aspetti che sono espressi anche a Expo Milano 2015”. La tuffatrice bolzanina nella sua visita ha fatto tappa al padiglione del l’Alto Adige, ma si è ripromessa di tornare "con calma dopo i mondiali in Russia, magari a ottobre".

Ad accogliere l'atleta, il commissario unico Giuseppe Sala, insieme al presidente del Coni Lombardia Oreste Perri, il presidente del Comitato Nazionale Fair Play Ruggero Alcanterini e il responsabile per la coniazione ufficiale di Expo 2015 Sandro Sassoli. "Molti sportivi di grande livello, proprio come Tania Cagnotto, vengono a visitare Expo Milano 2015 e questo ci riempie di orgoglio - ha detto Sala -. Sport sport e alimentazione sono direttamente collegati e rappresentano due temati fondamentali per l'Esposizione Universale. Mi auguro che tanti altri atleti decidano di visitare il sito espositivo: ci stiamo attrezzando per dar vita ad eventi e iniziative che coinvolgano anche i giovani e i bambini, con l'obiettivo di fornire esempi virtuosi per una corretta nutrizione e uno stile di vita sano".