Prende tutta Sarlux Domani via all’Ipo

Saras

Saras vince la controversia avviata il 18 aprile e diventa proprietaria del 45% di Sarlux che si contendeva con Enron. Saras controlla ora l’intero capitale della società: l’operazione, rileva Caboto (una della banche incaricate di accompagnare Saras in Borsa), fa lievitare a 4,6-5,5 miliardi l’equity del gruppo che fa capo alla famiglia Moratti. Secondo Jp Morgan, inclusa Sarlux il valore di Saras sale invece a 5,2-6 miliardi. L’offerta pubblica per collocare Saras in Borsa inizierà domani per chiudersi il 12 maggio: le azioni saranno proposte in una forchetta compresa tra 5,25 e 6,6 euro. Il collocamento riguarderà 345 milioni di titoli (pari al 36,278% del capitale sociale): di questi, 60 milioni sono rivenienti da aumento di capitale, mentre il resto è messo in vendita da Gian Marco e Massimo Moratti. Inclusa la greenshoe, il flottante potrà raggiungere il 40%; il lotto minimo è di 600 azioni.