Al Prenestino pattuglioni speciali «anti-prostituzione»

Dodici pattuglioni straordinari, 569 persone controllate e 492 identificate, 492 prostitute, 29 delle quali minorenni, e 105 transessuali accompagnati nell’ufficio immigrazione. Questi i numeri dei controlli che da febbraio ad oggi sono stati effettuati dagli agenti del commissariato Prenestino diretto da Antonio Franco. I controlli mirati a contrastare il fenomeno della prostituzione nelle zone di Casale Rosso, via Severini, viale Palmiro Togliatti, via Prenestina, via Prenestina Vecchia e via Collatina si sono svolti ogni settimana.
Otto sono state le prostitute e 22 i trans arrestati mentre due sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza. Ventinove sono state invece le prostitute e 105 i transessuali espulsi.
Nel corso dei controlli è emersa in via Severini, via Prenestina e viale Palmiro Togliatti la presenza per le sole ore serali e notturne, di tre furgoni adibiti alla vendita di panini e bevande, la cui presenza funge da coagulo e ritrovo di prostitute e viados, e provoca intralcio al traffico veicolare per la sosta in doppia fila di automobilisti e curiosi e contribuisce al persistere del fenomeno della prostituzione.