Prepartita violento: feriti 3 tifosi atalantini

Momenti di tensione ieri pomeriggio tra opposte tifoserie prima dell’inizio della partita Roma-Atalanta, anticipo serale del campionato di serie A. Gli incidenti, che hanno causato tre feriti, uno grave, tra i tifosi atalantini, si sono verificati pochi minuti dopo le 18 nella zona di corso Francia, dove la polizia ha dovuto faticare molto, anche utilizzando cariche, per far tornare sui loro pullman diretti allo stadio Olimpico un gruppo di tifosi bergamaschi. Poi hanno richiesto due ambulanze per il ricovero dei feriti, uno all’addome, uno al fianco e il terzo al braccio. I tre sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale villa San Pietro di via Cassia. Secondo quanto si è appreso dalle forze dell’ordine, gli scontri sono avvenuti quando i pullman della squadra ospite sono stati rallentati a causa del forte traffico. È stato in quel momento che alcuni tifosi bergamaschi sono riusciti a scendere da due pullman, provocando alcuni tifosi romanisti a bordo di motorini. La polizia, per disperdere i giallorossi, ha effettuato una carica di alleggerimento. I tifosi bergamaschi sono stati invece fatti risalire sui pullman e accompagnati fino allo stadio Olimpico. A causa degli incidenti il traffico in zona è stato ulteriormente rallentato. In serata all’interno dell’Olimpico si è verificato solo qualche lieve tafferuglio ma le forze dell’ordine sono comunque riuscite ad evitare ulteriori scontri tra le due tifoserie.