Presa romena sfruttatrice

È stata eseguita ieri dalla seconda sezione della Squadra mobile di Rieti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di una 45enne rumena, M.G., per il reato di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La donna, dopo aver favorito l’ingresso in Italia di una sua connazionale diciottenne, N.F., l’aveva ospitata presso la propria abitazione a Fara Sabina sfruttandone e organizzandone l’attività di prostituzione, che avveniva in un appartamento.