Presenta offerta per sportelli Mps

Bpm

Il comitato esecutivo di Bpm ha deciso di presentare un’offerta non vincolante per il primo lotto degli sportelli messi in vendita da Mps, che comprende 14 filiali. Lo apprende Radiocor da fonti finanziarie. Bpm partecipa alla gara nella cordata cui sta lavorando l’advisor Kpmg, che sta cercando di mettere insieme un gruppo di istituti interessati, tra cui Carige, Banca Etruria, Popolare del Lazio, Cassa di Risparmio di Ravenna. Si sfila dalla partita invece Bper, che secondo quanto si apprende ha esaminato il dossier, ma ha deciso di non presentare offerte. Bpm intende acquistare sportelli considerati strategici, tra cui alcuni a Mantova, divenuta area di interesse per l’istituto milanese dopo l’acquisizione della Popolare di Mantova dal Banco Popolare.