PRESENTI ALL’INCONTRO DEL 25 NOVEMBRE

Anche i «Promotori della libertà» aderiscono all’iniziativa del Giornale in programma il 25 novembre: lo confermano in una nota sottoscritta da oltre trenta capigruppo e promotori distribuiti in sedici regioni e in rappresentanza di alcune centinaia di iscritti. Il documento è stato inviato sia al presidente Silvio Berlusconi, sia al segretario Alfano. In particolare, la nota fa riferimento al fatto che i promotori «amano l’Italia incondizionatamente, e non scendono in piazza a manifestare perché preferiscono dedicare il tempo libero alla famiglia o alla ricerca del lavoro». Con l’occasione i Promotori della libertà, guidati dall’onorevole Michela Vittoria Brambilla, si stanno attrezzando per organizzare manifestazioni «pro voto» nelle varie città, tramite i classici gazebo, oltre a pubblicare l’appello per «aiutare la decisione».