Il presidente antisprechi vende le cinque auto blu

Basta con le auto blu. Ce ne sono troppe, sono male utilizzate e costano. E invece potrebbero «rendere». Come? Vendendole. E così il presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D'Orsi, ha disposto una drastica riduzione dell'autoparco dell'Ente. L'iniziativa rientra nell'ambito del piano per la razionalizzazione dei costi. I mezzi in esubero (sei) sono stati messi all’asta lo scorso 2 settembre nei locali della Sala Gare della Provincia. Delle tre Lancia Lybra del 2002 (base d’asta 4.100 euro), una Lancia K del 1999 (mille euro) e due Alfa 156 del 2004 (base d’asta 7.200 euro, vendute a 7.500) ne sono «passate di mano» cinque. Con il placet dell’amministrazione provinciale. Ben contento D’Orsi, che così ha dato «un segnale importante sul fronte del contenimento delle spese e un’immagine diversa della Provincia». L’unica auto blu viene utilizzata esclusivamente per esigenze di servizio e solo dietro autorizzazione.