Il presidente contestato e denunciato dai cittadini

«Il comportamento tenuto dal presidente del II Municipio durante l’ultimo consiglio del II Municipio è quanto di più vergognoso e ignobile possa verificarsi durante una seduta consiliare». Lo affermano Daniela Chiappetti, consigliere di Fi, coordinatirce dell’opposizione in II e Antonello Aurigemma, consigliere collega di partito al Campidoglio. «Durante l’ultima seduta - dicono - il consiglio Municipale avrebbe dovuto discutere la situazione di via Nizza e la destinazione d’uso dell’area di Santa Maria Goretti. Per assistere al consiglio straordinario richiesto da ben due mesi dall’opposizione è intervenuta una quarantina di cittadini oltre ai presidenti delle associazioni di quartiere e di categoria. Eppure il presidente Guido Bottini ha impedito che la discussione avvenisse applicando una squallida e inappropriata questione pregiudiziale che ha impedito di fatto che il civile confronto tra cittadini e amministratori potesse avvenire». «Oltre al danno è poi seguita la beffa perché il presidente del II Municipio ha offeso e calunniato alcuni cittadini presenti tra i quali il presidente dei commercianti di via Nizza Giuseppe Lucà - continua la Chiappetti -. Non è la prima volta che il presidente del II municipio impedisce che dei cittadini possano intervenire. Era già successo con un gruppo di disabili poche settimane fa». Fi e An hanno presentato una mozione a Veltroni perché stigmatizzi tali episodi offensivi. Lucà ha denunciato Bottini ai carabinieri per diffamazione.