Il presidente Lula: «Non mi ricandido»

Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva non si ricandiderà alla presidenza del Paese al termine del suo attuale mandato, nel 2010. Lula ha però dichiarato di voler scegliere lui stesso il candidato alla sua successione. In una conferenza stampa il «presidente operaio» ha dichiarato di non avere «piani per diventare di nuovo Presidente della Repubblica» e di aver chiesto al suo partito di non presentare proposte di legge in Parlamento per una riforma costituzionale che permetterebbe la sua rielezione, «sarebbe una provocazione per la democrazia del Brasile».