Il presidente «Con Mancity arriveremo ai massimi livelli»

Il presidente del City, Khaldoon Al Mubarak, che rappresenta lo sceicco Mansour («il Vittorioso») proprietario del club, l’ha scritto sul sito web della squadra: «Roberto è un manager di grande esperienza, con un curriculum ricco di successi. Tutto questo parla per lui. È assolutamente chiaro che Roberto crede nel potenziale del Manchester City per arrivare ai massimi livelli e crede nella sua capacità di rendere tutto questo possibile. La mia speranza è che i nostri incredibili tifosi si uniscano a noi per accogliere Roberto».
Mancini, che esordirà sabato prossimo nella gara casalinga contro lo Stoke City e avrà accanto a sè l’assistente Brian Kidd, si troverà a gestire una rosa rinforzata con investimenti superiori ai 200 milioni di euro negli ultimi 18 mesi. Nella campagna acquisti della scorsa estate, il City si è assicurato Gareth Barry, Roque Santa Cruz, Carlos Tevez, Emmanuel Adebayor, Kolo Toure e Joleon Lescott.
La pattuglia italiana in Premier League comprende ora 3 rappresentanti. Mancini si aggiunge a Ancelotti e a Giancarlo Zola, manager del West Ham che oggi sarà impegnato nel derby proprio con i blues guidati dall’ex allenatore del Milan. A guardare tutti dall’alto c’è Fabio Capello, ct della Nazionale inglese.