Presidenti L’accordo c’è, sul non dare soldi a Tursi

Saltato l'appuntamento con il sindaco Marta Vincenzi, patron Preziosi ha fatto il punto della situazione con il presidente blucerchiato Riccardo Garrone sulla questione stadio. Dalla conversazione dei due sarebbero emersi alcuni punti fermi. Dopo la bocciatura dell'Enac per la costruzione dell'impianto a Sestri, è stata accantonata anche l'ipotesi sul progetto dell'ex area Colisa, proposta dalla Giunta Comunale. I costi (circa 280 milioni) e la mancanza di infrastrutture hanno pesato nel no delle due società. I due massimi dirigenti si sono trovati d'accordo nel progetto della ristrutturazione del Ferraris, seguendo per ampi tratti il progetto della Fondazione. Ci sono però alcune richieste da porre all'attenzione del primo cittadino genovese. Preziosi e Garrone sarebbero eventualmente disposti ad investire i 50 milioni di euro necessari per rientrare nelle normative Uefa, però chiederebbero la cessione gratuita dell'impianto da parte del Comune. Il numero uno doriano però non molla la presa sul progetto di Sestri, dichiarando che aspetta ancora i motivi della bocciatura da parte dell'Ente per l'aviazione civile. Nel frattempo le due squadre hanno ripreso gli allenamenti in vista degli impegni di domenica. Capitolo Derby. In meno di due giorni, la Sud è andata esaurita.