Presidenziali, Erdogan ancora non decide

Ankara. Se si candida o meno non lo ha detto, ma almeno ha parlato. Il premier turco Recep Tayip Erdogan, incalzato dalle domande dei giornalisti durante la sua visita in Germania, ha detto ieri a proposito delle imminenti elezioni presidenziali che non ha ancora deciso se presentarsi oppure no. La scorsa settimana si era tenuta ad Ankara un’imponente manifestazione contro l’eventuale candidatura del premier, leader dell’Akp, partito di tendenza islamica. «La Turchia deve restare un Paese laico», è stato il motto della dimostrazione, cui hanno partecipato circa un milione di persone. La Grande Assemblea si riunirà il 26 aprile per eleggere il successore del capo dello Stato uscente Ahmet Necdat Sezer. Se non si raggiungerà il quorum, si tornerà a votare il 1° maggio e, se anche quel giorno uno dei candidati non ottenesse sufficienti voti, la Grande Assemblea tornerà a riunirsi l’8 e il 15 dello stesso mese.