Preso un baby-pusher: tra i clienti anche adulti

Ragazzo di 17 anni sorpreso a spacciare hashish. Tra la sua «clientela» anche persone adulte. Lo hanno sorpreso e arrestato i carabinieri della compagnia Casilina. I militari avevano da tempo concentrato la loro attenzione nei pressi di una chiesa di Centocelle, divenuta punto di ritrovo di comitive di ragazzi e adulti che si aggiravano, a bordo delle loro auto nel parcheggio della chiesa. Il minore è stato sorpreso nel momento in cui tentava di rimettere a posto lo stupefacente in un buco nel muro di cinta della chiesa.