Preso un pregiudicato per il colpo alle Poste

Arrestato dagli agenti della squadra mobile di Roma il rapinatore che lo scorso sabato mattina aveva messo a segno un colpo nell’ufficio postale di via Cassia. L’uomo è stato bloccato poco dopo la rapina e gli agenti della mobile sono riusciti a recuperare l’intero bottino, 14mila euro, e i vestiti utilizzati dal rapinatore per travisare il volto e il corpo. L’arrestato, già noto alla forze dell’ordine, nel 2000 era già finito in manette per avere rapinato un ufficio postale di via Casilina dove si era introdotto all’interno di un grande pacco con la tecnica definita il «Cavallo di Troia».