Preso pusher già fermato 16 volte

I vigili urbani del settore Sicurezza hanno arrestato, dopo una serie di pedinamenti, un clandestino marocchino di 34 anni sorpreso in flagranza di reato a spacciare hashish in un cortile di una palazzina di via Varesina. L’uomo ha inizialmente tentato la fuga gettando a terra un panetto di hashish di circa 90 grammi ma è stato fermato. Dal 1998 l’extracomunitario era già stato fermato 16 volte per identificazioni e vari reati tra cui rissa aggravata, furto e tentato furto aggravato. Nella sua abitazione, inoltre, sono stati trovati altri 53 grammi di sostanza stupefacente.
«Da mesi i vigili - spiega il vicesindaco Riccardo De Corato - tenevano controllata quella zona dove mi era stata segnalata una forte attività di spaccio. La Polizia Locale e questa Amministrazione stanno attuando una lotta serrata all’immigrazione irregolare, responsabile a Milano e al Nord di 8 reati su 10 che destano allarme sociale».