Preso a Roma un kamikaze di Londra

È stato arrestato ieri a Roma uno dei kamikaze che hanno tentato di farsi esplodere il 21 luglio scorso nella metropolitana londinese. Si tratta di Osman Hussain, un africano che, dopo essere passato da Parigi, Milano e Bologna, aveva cercato rifugio dal fratello che abita a Centocelle, un quartiere della capitale. A tradirlo è stato un telefonino. Ma ieri a Londra Scotland Yard ha arrestato altri due terroristi che facevano parte del commando. A Pisanu i complimenti di Ciampi e Berlusconi.