Pressing in Provincia per i centri di permanenza

Forza Italia invita gli enti locali a un confronto per risolvere il problema dei clandestini

Anche alla luce dei tragici fatti di Londra e della situazione di obiettivo pericolo del nostro Paese e partendo dal presupposto (sinceramente condiviso) del Sindaco di Genova Giuseppe Pericu, di non assimilare la presenza di extracomunitari sul nostro territorio con i problemi di sicurezza pubblica, come gruppo consiliare di Forza Italia in Provincia di Genova, riteniamo una risposta totalmente sbagliata e demagogica quella delle istituzioni genovesi governate dal centro-sinistra sul problema dei centri di permanenza temporanea.
La necessità di tali centri per clandestini ed extracomunitari che non rispettano le Leggi del nostro Paese è stata definita dalla Legge Turco-Napolitano e ripresa dalla Legge Bossi-Fini. Sono una risposta concreta alle esigenze di sicurezza del territorio nel doveroso e totale rispetto dei diritti inviolabili della persona umana.
Forza Italia, forza di governo, conferma il sostegno alle istituzioni di tali centri e invita le forze di centro-sinistra, la Provincia, il suo Presidente ad un confronto serio ed approfondito al di fuori di pregiudiziali ideologiche che poco si convengono a forze che si candidano alla guida del Paese.
La sicurezza dei cittadini italiani e non, il rispetto della dignità della persona, possono e devono far parte di un unico progetto di governo.
capogruppo consiliareFI