«Presto più posti nelle scuole di Rogoredo»

Entro il prossimo anno nella zona 4 aumenterà l’offerta scolastica. Il progetto del Comune riguarda in particolare Rogoredo, quartiere nel quale si prevede il trasferimento di almeno nuove ottomila famiglie. Per questo, Palazzo Marino ha pronto un piano di intervento per ampliare le attuali strutture. I lavori dovrebbero cominciare a partire da novembre. «Il piano - spiega l’assessore ai Servizi sociali Mariolina Moioli - è stato studiato d’intesa con i responsabili della zona. L’obiettivo è rispondere alla maggiore richiesta dei residenti».
Non solo istruzione, il Comune porta avanti anche i progetti di sostegno alle famiglie e, da quest’anno, anche alle ragazze madri. Sono, infatti, già stati approvati 600 bonus bebè - distribuiti nelle nove zone della città -, che saranno assegnati ad altrettanti nuclei familiari per aiutarli a crescere i bimbi nel primo anno di vita. «Ne hanno diritto le famiglie dal quarto mese al primo anno del bambino - continua l’assessore -. L’intervento mira a dare alle mamme la possibilità di rimanere a casa potendo contare su 500 euro al mese. Quest’anno poi, abbiamo approvato anche l’assegnazione di 320 bonus cicogna del valore di 300 euro al mese. Saranno assegnati alle ragazze madri che, per motivi economici, rischiano di non poter portare a termine la gravidanza. Il denaro, infatti, arriverà ogni mese dalla 26ª settimana di gestazione e per i successivi 16 mesi».