«Presto pronta la caserma della polizia»

«Il ripetersi di atti vandalici, che sono un misto di bullismo di periferia e criminalità di strada, in questi giorni alla Comasina dimostra che esiste un problema che va affrontato subito. Siamo in presenza di una situazione di criticità che non può più essere tollerata. Per questo credo sia utile che il Prefetto convochi al più presto un comitato per l’ordine e la sicurezza con la presenza di don Virginio Vergani, parroco della parrocchia di San Bernardo, nel mirino dei vandali, e con il comitato di quartiere, per fare il punto su questa ondata di microcriminalità che sta affliggendo la zona, e in particolare chi come don Vergani si occupa di migliorare le condizioni del quartiere e di togliere quelle situazioni di degrado che ancora permangono». Così il vicesindaco Riccardo De Corato commenta un altro atto di vandalismo commesso lunedì notte ai danni di due auto di volontari parcheggiate all’interno della parrocchia di San Bernardo.
«Non possiamo - aggiunge De Corato - aspettare che succedano ancora altri episodi di questo tipo. Bisogna agire subito contro chi non rispetta la legge. Noi come Comune stiamo facendo tutto il possibile. Abbiamo allertato i vigili di quartiere e i vigili urbani per assicurare un presidio costante delle forze nel quartiere e abbiamo già segnalato al pronto intervento la zona tra le situazioni sensibili, e ciò significa che di sera e di notte sono garantiti passaggi frequenti delle pattuglie. Inoltre, così come ci ha richiesto don Vergani, per la tranquillità della parrocchia, dei suoi fedeli e di tutti i residenti del quartiere, inseriremo al più presto una telecamera nella piazza e un’altra all’interno della parrocchia, in uno spazio dove l'accesso è libero».
«Inoltre questo quartiere - conclude De Corato - avrà un nuovo commissariato di Polizia che sorgerà in via Novate e dove saranno fissi uomini delle forze dell’ordine a presidio della zona. Infatti il Comune ha già approvato il progetto per la costruzione dell’edificio Si tratta dell’undicesimo commissariato che questa amministrazione comunale ha realizzato nelle periferie milanesi nei nove anni di governo della città».