Presto il vertice con il premier israeliano

Il primo vertice fra il premier israeliano Ehud Olmert e il presidente palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) potrebbe svolgersi a breve, secondo il quotidiano israeliano Haaretz, citando fonti palestinesi e israeliane. Nessuna data è stata ancora fissata, ma Haaretz indica come possibili il 24 o il 25 dicembre oppure l'1 o il 2 gennaio. Il caponegoziatore palestinese Saeb Erekat ha confermato al giornale che «preparativi sono in corso» e che «quando saranno ultimati, l’incontro avrà luogo». Anche fonti dell’ufficio del premier Olmert hanno detto che «sono in corso sforzi per coordinare un incontro», precisando però che per ora «nessuna data è stata fissata». Dall’ufficio di Olmert fanno sapere inoltre che Israele potrebbe sbloccare i circa 600 milioni di dollari dell’Anp congelati dopo la formazione del governo di Hamas in marzo. Israele li verserebbe, almeno in parte, a Abu Mazen, a condizione che sfuggano al controllo del governo di Hamas. Il raìs potrebbe cosi versare gli stipendi arretrati ai circa 170.000 dipendenti pubblici palestinesi. Una mossa che senz’altro giocherebbe a favore di Fatah alle elezioni anticipate che, secondo Erekat, potrebbero svolgersi in giugno.