Presunte tangenti 3 anni a ex sindaco

Si è concluso con 4 condanne e 3 assoluzioni il processo per le presunte tangenti pagate per agevolare la pratica di una variante al piano regolatore nel comune di Peschiera Borromeo. I giudici della quarta sezione penale del tribunale hanno condannato l’ex sindaco Marco Malinverno e l’imprenditore Pierre Franco Pirovano a 3 anni di reclusione. Due anni e sei mesi sono stati inflitti ad un altro ex primo cittadino del Comune, Andrea Villa e all’ex amministratore Salvatore Volo. Assolti, invece, l’ex assessore Carla Bruschi e i componenti della Commissione regionale incaricata all’epoca di valutare il piano regolatore, Fabio Binelli e Massimo Ferlini. I fatti risalgono agli anni di Tangentopoli, 1993-1994, e sono tutti, ormai, a rischio di prescrizione. I quattro condannati, infine, dovranno risarcire 20mila euro al comune di Peschiera Borromeo.