Previsioni negative sull’oro

Oro in rimonta, con il fixing a 554,75 dollari, a meno di 6 dollari dal recente massimo degli ultimi 25 anni. Ma molti analisti stimano un forte calo della domanda della gioelleria. Tanto che gli specialisti di Gfsm, per la prima metà dell’anno, prevedono un prezzo medio dell’oncia a 521 dollari. Ricoperture sui metalli di base con i prezzi a tre mesi del rame tornati sopra quota 4.600 dollari per tonnellata. Per il petrolio da segnalare che le scorte Usa sono salite nel 2005 del 12 per cento.